Jovanotti: il Mix è casa mia

Arriva in moto Jovanotti alla conferenza stampa finale del Mix Festival di Cortona e saluta tutti con un vigoroso ‘Che giornata ragazzi, una giornata fantastica’. Poche parole sembra non voglia togliere spazio agli altri relatori ma l’attenzione è tutta su di lui e così fra un bilancio di 30mila presenze al festival per una seconda edizione di successo che prelude già alla terza, ecco che arriva la notizia: ‘Il prossimo anno voglio far parte dell’organizzazione del festival’.

Ce l’ha già in mente Jovanotti ‘Condivido il calendario del festival che può crescere e migliorare coinvolgere più artisti, mi piacerebbe far parte di questa storia anche come tramite per portare qualche cosa di nuovo. Vorrei portare innovazione elettronica che per ora si nutre di piccoli spazi , è il bello e il rischio della parola mix. Mix e contaminazione fanno parte della mia natura, la parola mix l’ho imparata prima di dire mamma in culla’. Vorrei ricordare che a Cortona è in corso un altro festival il Cortona on tre move, due eventi che si intersecano che in futuro potrebbero collaborare in maniera più forte’.

Una proposta che sembra non aver colto nessuno di sorpresa se è vero che a settembre ci saranno già i primi incontri per preparare l’edizione 2014. E stasera? ‘Stasera sarà un concerto con lo spirito di Cortona , non come in America dove mi concentro sula parte ritmica, farò canzoni che non ho suonato durante questo tour, brani romantici e melodici ma anche tanto rock ‘n roll. Stasera farò un omaggio a Migliacci con ‘Che sarà’ , anche lui cortonese, un gigante dei testi insieme con Mogol e Pallavicini’. Ha fatto un anno di elementari con mia mamma’.

fonte: la Nazione