Claudio Cecchetto: “Jovanotti più grande artista italiano”

Claudio Cecchetto non ha dubbi. In un’intervista rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e canzoni lo scopritore dei talenti ha definito Jovanotti “il più grande artista che abbiamo in Italia”:

Vedo lui e penso ai grandi americani. Quando mi ha fatto sentire “Portami via con te”, gli ho detto: “Tu sei Beethoven, tu sei Chopin.

Cecchetto ha anche spiegato perché dal suo punto di vista le critiche che bersagliavano il giovane rapper Lorenzo Cherubini a inizio carriera (chi non ricorda le famose magliette con la scritta ‘Jovanotti for Deficient’?) siano state del tutto insensate:

 Questa è l’argomentazione di chi non ha capito niente: se io ho per le mani un bravissimo bambino di due anni, lo spingo a fare cose che fa un maggiorenne, o lo aiuto a fare al meglio quelle di un bimbo di due anni? Poi è cresciuto, vive di contaminazioni. L’ho prodotto sino al cd della svolta, “Lorenzo 1992″, poi di comune accordo abbiamo pensato che dovesse passare a una multinazionale.