Jovanotti: “Sono carico e non vedo l’ora di esibirmi al Franchi”

Emozionato e carico come non mai. Lorenzo Cherubini, per tutti Jovanotti,  non vede l’ora arrivare all’appuntamento con il pubblico fiorentino. Il 23 giugno il suo tour, che già si preannuncia tutto esaurito, farà tappa in città e per la prima volta Jovanotti canterà  allo stadio Franchi.
“Sarà un grande spettacolo, un bagno di folla, non vedo l’ora di esibirmi qui dove l’anno scorso ha cantato Bruce Springsteen, per me è una grande emozione”.

Quando gli chiediamo come mai solo dopo 25 anni di carriera ha deciso di intraprendere un tour negli stadi ammette: “Fare gli stadi non è uno scherzo, è il massimo e deve essere un punto di arrivo per un artista, non può essere il punto di partenza. Ed ora che ci sono arrivato, ci voglio restare”, precisa con fierezza il ragazzo fortunato.

“Sarà uno show semplice, una cavalcata di goduria, dove ripercorrerò la mia carriera dagli esordi di ‘Gimme five’ fino all’ultimo disco: dal punto di vista scenografico sarà veramente incredibile.  Aprirò il concerto con  ‘Ciao mamma’: se penso che tanti anni fa in quel brano cantavo ‘Che bello è, quando lo stadio è pieno’, penso che era quasi una profezia e che mi ha portato fortuna”.

fonte: La Nazione – Leggi l’articolo completo