Vi ammiro perchè praticate la poesia

“…vi ammiro perché praticate la poesia e lo fate spesso nella ristrettezza economica più estrema: più vi tagliano i fondi e più voi continuate a danzare, ed è questo che vi frega, ma che vi salva anche. Anzi direi che la vostra “danza ostinata” è una profezia in carne e ossa, gridata in faccia a chi crede davvero che frenando la cultura e la libera espressione dell’arte si faccia un favore al paese…dobbiamo trovare il modo di sostenere i nostri teatri se vogliamo ancora dichiararci ‘discendenti’ di quella storia che ha fatto di questa parte di mondo il centro dell’espressione artistica e quindi umana dell’intero pianeta. Un abbraccio danzante a tutti”. Lorenzo

Così scrive Jovanotti agli organizzatori della nuova stagione del teatro di Castiglion Fiorentino (AR).
Qui l’articolo completo.