Jovanotti entra nel mondo dell’opera

parrucca4Jovanotti entra nel mondo dell’opera. Dall’8 all’11 dicembre il cantautore presenta, nei teatri di Terni e Narni (Terni) per la stagione lirica di OperaInCanto, la sua operina per ragazzi “La parrucca di Mozart”, della quale ha scritto il libretto. L’allestimento, che si avvale di una nuova orchestrazione e di cantanti professionisti affiancati ai ragazzi, è curato da Bruno de Franceschi, anche autore delle musiche.

L’opera – rappresentata al Teatro Signorelli di Cortona (Arezzo) il 6 settembre scorso – è stata pensata per un palcoscenico e un’orchestra di adolescenti (9/19 anni) ed ha messo assieme per due settimane circa settanta ragazzi provenienti da tutta Italia, che hanno dato vita all’allestimento suonando, cantando e recitando.
Jovanotti ricorda con queste parole il suo rapporto con Mozart e l’operina che gli ha voluto dedicare: «Spesso mi sono emozionato a pensare a questo immenso bambino che è passato dal mondo come dono, come dovrebbe essere per tutti i bambini che passano di qua. In fondo, la grande musica, la grande arte, sono tali – confessa il cantautore – quando arrivano a noi come un regalo, non nel senso che vanno pagate, ma nel senso che non basta tutto l’oro del mondo per poterne quantificare il valore. La musica di Mozart è proprio questo: un dono inestimabile. Questo testo è un omaggio a Mozart e al suo spirito attraverso il gioco e l’impegno di un gruppo di bambini. E di qualche adulto innamorato della musica e convinto che nella musica ci sia una chiave per innamorarsi del mondo».

fonte: lastampa.it