Jovanotti a Sanremolab

sanremolabJovanotti è ospite di Sanremolab – Accademia della canzone, l’unico concorso in Italia che premia i vincitori con l’ingresso di diritto al Festival della canzone nella categoria ‘Giovani’. Quest’anno all’accademia partecipano 418 artisti.

Dall’auditorium del Palafiori di Sanremo, Jovanotti, che ha tenuto uno stage ai partecipanti, racconta la sua esperienza di artista di successo.

“Claudio Cecchetto è stata la persona piu’ importate, nella prima parte della mia carriera e ancora oggi continua a essere un mio grande amico. Cecchetto mi ha aiutato molto -ha affermato- e mi ha insegnato tutto quello che so. Ho anche avuto la grande fortuna di incontrare sempre persone che hanno saputo insegnarmi qualcosa”.
Per quanto riguarda la ricetta per comporre una canzone, secondo Jovanotti “è necessario vivere la strada, emozionarsi, avere relazioni, innamorarsi, abbandonarsi, prendere e poi viaggiare e partire. Una canzone e’ fatta di questo”.

Jovanotti ha spiegato con alla platea cosa significa per lui successo: “La musica è una meravigliosa esperienza esistenziale dove il successo, se arriva, è quasi un effetto collaterale. L’errore da non commettere è quello di inseguire il successo come un valore fine a se stesso. Lo sbaglio è quello di mettersi in competizione, vivere questa esperienza come una gara. L’unica gara è quella che fai con te stesso, e non devi prevalere su nessuno altro”.