Jovanotti per Fernanda Pivano

pivanoUna poesia-rap che Jovanotti, nel 2000, aveva dedicato a Fernanda Pivano ed eseguito durante una festa dedicata alla scrittrice e traduttrice scomparsa nei giorni scorsi. La pubblica domani ‘Tv Sorrisi e Canzoni’.
Era stato un modo per dire “grazie” alla Pivano che aveva acconsentito, due anni prima, a scrivere la prefazione al racconto di viaggi di Lorenzo ‘Il grande boh!’, in cui la scrittrice era arrivata a paragonare il rapper a Kerouac.

Nel corso di un evento pubblico a Milano, Jovanotti aveva rappato il testo della sua poesia che la Pivano poi aveva voluto, annotandolo di suo pugno, e che ‘Sorrisi’ ha riprodotto.

Nei versi, Jovanotti esordisce chiamandola “Nanda Nanda Nanda Nanda/rara e preziosa come un panda/che va protetto salvato studiato e rispettato”. Per poi proseguire: “L’America che canta/parole che se non c’era la Nanda/nessuno avrebbe udito”. Il rapper definisce la Pivano “vittoriana/astemia ed educata/la Nanda innamorata/del coraggio/di essere talmente contro tutti/da scegliere di andar contro se stessi”. E ancora: “La Nanda che traduce/soltanto una parola:/pace”. Per poi concludere: “Lei sa che dire artista/è come dire niente/e dire niente è come dire tutto/chi è il genio?/chi creò?/o chi ha distrutto?/chi ha fatto a botte/o chi curò il dolore?/la Nanda che traduce/soltanto una parola:/amore”.

Inoltre Red Ronnie ha pubblicato su YouTube un frammento dell’incontro tra Jovanotti e Fernanda Pivano che riportiamo di seguito

http://www.youtube.com/watch?v=vGd8HodUc6Y