Intervista alla NPR (ascolta)

nprLa NPR (National Public Radio), pubblica sul suo sito il file dell’intervista (meno di un quarto d’ora) con Jovanotti, che potete scaricare da questo link.

“Italian Pop Star Jovanotti Attempts U.S. Crossover”
In Italy, the music of Jovanotti is on radios and TVs everywhere. He’s the most influential pop star the country has produced in years. Last month, he left the stadiums of Europe behind for a few tiny clubs in New York City, where he served as an artist-in-residence. Jovanotti talks to Guy Raz about finally introducing himself to U.S. audiences.

Lorenzo aveva parlato di questa intervista nel suo pescirossianiuiorc, di cui riportiamo un estratto:

“Oggi mi ha intervistato la National Public Radio per un programma della domenica pomeriggio. Si sentirà in tutti gli Stati Uniti.Il mio inglese non è proprio ortodosso ma riesco a spiegarmi abbastanza bene anzi il limite lo vivo come un vantaggio.Di solito se parlo la mia lingua tendo a divagare parecchio girando intorno alle cose mentre l’inglese mi costringe all’estrema sintesi e a volte escono frasi a effetto.Alla domanda “cosa vuoi comunicare con le tue canzoni?” in Italiano mi dilungherei in tentativi inutili di dare un senso alla cosa invece in inglese mi è uscita “I want to comunicate comunication” e mi è sembrata la risposta che si avvicina di più al senso vero di quello che provo a comunicare con le canzoni. Poi mi ha chiesto “cosa prova uno cresciuto con il rap trovandosi a fare concerti a Neww York?” e io ho risposto “it’s like for an american priest to go to celebrate in Vatican” e anche questa è piaciuta,meno male. […]”