“La sostanza dei sogni” nuova biografia di Jovanotti

la sostanza dei sogniArriva la nuova biografia su Lorenzo Cherubini. Si intitola “Jovanotti, la sostanza dei sogni”, l’ha scritta Giuseppe Bottero (già autore di una biografia sull’attore Vincent Gallo), in uscita il 16 luglio per Aliberti Editore. La vita del giovane cantautore raccontata attraverso gli episodi più significativi della sua avventura musicale.

Qualche chicca? Lorenzo si chiama Jovanotti per un refuso del tipografo che doveva stampare la locandina della sua prima serata in discoteca, svela l’autore nella biografia. E ancora: il suo ultimo disco, “Safari”, è stato registrato in un lungo viaggio fra Cortona, Los Angeles, Milano, Hannover, Berlino e Rio de Janeiro. La canzone che ha scritto durante il servizio militare, Asso, è stata la sigla di una fortunatissima serie tv, Classe di ferro, fischiettata da tutti gli studenti prima che lui diventasse famoso.

I suoi testi sono stati criticati e fatti a pezzi, ma allo stesso tempo è stato incoronato come suo erede da Mogol, il più grande paroliere italiano. Ha scalato le classifiche cantando gli sballi di Vasco e diventandone poi uno dei più grandi amici. Ha mescolato cultura alta e bassa, Che Guevara e Pippo Baudo, la mamma e Gandhi. Ha sfidato D’Alema sul palco di Sanremo e si é esibito per Veltroni. Ha firmato contratti milionari, girato l’Italia con Eros Ramazzotti e Pino Daniele, eppure ha fondato un’etichetta discografica indipendente e segue gli esordi di tutto il panorama underground. Ha attraversato la Patagonia in bicicletta e giocato a carte con i vecchi di Cortona, il paesino della Toscana in cui si è ritirato a scrivere e comporre. Si è beccato piogge di insulti per il brano benefico “Il mio nome è mai più″, eppure, ancora oggi, continua a rivendicarne l’importanza.

Lorenzo Cherubini ha attraversato molte stagioni, politiche, sociali, culturali ed estetiche, ma nonostante questo è ancora catalogato nella categoria “giovani”.

fonte: affaritaliani.it