Jovanotti recensisce J-Ax

J-Ax - Rap'n'Roll

Ecco la recensione che Jovanotti ha scritto per l’album “Rap’n’roll” di J-Ax

“Caro Ax,
il disco è una figata, sei riuscito a creare una cosa potente, dolorosa ,ironica, divertente, liberatoria, autentica, leggera, precisissima, non allineata, diretta.
E’ un disco di impatto forte che non perde mai tensione dall’inizio alla fine e te lo senti tutto senza skippare. Mi sembra un bel lavoro bello gravido di futuro.
E’ un disco indefinibile, sei una specie di cantautore hip hop che ha assorbito tanta di quella roba ascoltata e vissuta che alla fine risulti a metà tra un vecchio saggio e un pischello anarchico. Una bella combinazione. C’è uno spirito libero e una voglia di non fermarsi che percorre tutto il disco.
Noi siamo della stessa generazione, anche se con strade diverse abbiamo anche molti amori in comune e qualche rabbia alla quale abbiamo reagito in modi distinti ma sempre musicali e questa cosa ce la ritrovo parecchio nel tuo disco. E’ un disco di “rock’n’roll” come dovrebbe essere il rock’n’roll.
Siamo figli degli anni 80 e quella poca fiducia nelle “cose serie” viene fuori nelle nostre cose migliori, mi pare. E poi io sono convinto che oggi, a differenza di qualche anno fa, uno di vent’anni faccia fatica a fare cose che incidano davvero, è proprio vero che bisogna essere un pò vecchietti per essere davvero ribelli, i ragazzini sono troppo condizionati dal mondo, noi siamo molto più liberi e nel tuo disco sta cosa la sento e credo che la sentano anche i ventenni.
Stammi bene e stendili tutti.

Yo!

Lorè (Jovanotti)”